Seguimi: Facebook   Twitter Linkedin

Il post(o) dell’umano IT

articoli su creatività, innovazione e postumano

LA COSTRUZIONE DEL MANAGER “IBRIDO”, UMANISTA E SCIENZIATO: JOHN BROCKMAN E L’IDEA DI “TERZA CULTURA”.

Il termine “terza cultura” fu utilizzato per la prima volta dallo scrittore, saggista e storico della scienza Charles Percy Snow. Nella sua celebre opera The Two Culture and a second look del 1964[1], egli auspicava l’avvento di una cultura “terza”, capace di oltrepassare i pregiudizi che dividevano i letterati tradizionali dagli scienziati.

TRIZ. OVVERO LA SOLUZIONE DEI PROBLEMI INVENTIVI

TRIZ[1] è l’acronimo dell’espressione russa Teoriya Resheniya Izobreatatelskikh Zadatch, traducibile come Teoria per la Soluzione dei Problemi Inventivi. È, al tempo stesso, un metodo euristico e un insieme di strumenti sviluppati in Russia a partire dal 1946 da Genrich Saulovich Altshuller (1926–1998), con l’obiettivo di catturare il processo creativo in ambito tecnologico, codificarlo e renderlo così ripetibile e applicabile.

Il Modello Pragmatico Elementare: quando la creatività avvicina il software

È possibile elaborare un metodo standard in grado di stimolare i processi creativi partendo da poche regole trasformabili in opposizioni binarie? Con tali regole possiamo dar vita a un software specializzato nel guida alla soluzione dei problemi?

SINGOLARITÀ! LE TESI DI RAY KURZWEIL SULLA SOCIETÀ DEL FUTURO

Nella teoria della relatività generale una singolarità nuda è una singolarità gravitazionale priva di orizzonte degli eventi. Le singolarità all’interno dei buchi neri sono sempre circondate da un’area che non permette alla luce di sfuggire e, quindi, non possono essere osservate direttamente: una singolarità nuda, per contro, è un punto dello spazio dove la densità è infinita e osservabile dall’esterno. Questo concetto è stato ri-utilizzato, in chiave metaforica, dall’inventore e imprenditore Ray Kurzweil

È POSSIBILE SUPERARE I LIMITI UMANI TTRAVERSO LE BIOTECNOLOGIE?

Nel 1998 il filosofo svedese Nick Bostrom assieme al filosofo britannico David Pearce (entrambi professori a Oxford), fondano un’organizzazione internazionale denominata World Transhumanist Association (WTA) con sede principale nel Connecticut e altre sedi presenti in 100 stati.